LA NOSTRA STORIA

A sinistra Foto del Corso di modellisti tenuto a Roma alla fine degli anni 60 e frequentato dal fondatore Antonio Michele (in alto quarto da destra)

La Storia della Nostra Sartoria inizia quando il fondatore Antonio Michele, dopo aver fatto le prime esperienze nelle sartorie di Napoli – da ragazzino – parte giovanissimo (16 anni) per la Capitale dove ha imparato il mestiere e i Suoi segreti in diverse Sartoria del Centro di Roma per poi trasferirsi per amore a Perugia. Questa città presentava un panorama sartoriale eccezionale e molti erano i Sarti che operavano e competevano nella città.

Dopo aver fondato nel 1971 la Sartoria in Piazza Danti ha trasferito la propria attività nella sede storica di Via Cesare Caporali, oggi diventato showroom.

a destra foto consegna del premio “Forbici d’Oro” ad Antonio Michele 1972

Negli Anni ’70 e ’80 – oltre al privilegio di misurarsi con le aspettativi di prestigiosi Clienti – Antonio Michele ha partecipato al fervore di quegli anni e della “feroce” competizione dei Sarti perugini: eccellenti.
La competizione anche attraverso i concorsi delle “FORBICI D’ORO” spingeva i sarti a competere e migliorarsi.
Alcune rivalità si sono trasformate in collaborazioni che ancora oggi resistono. Il Maestro Chiattini è tutt’oggi collaboratore e consulente della Sartoria Michele per risolvere le più complicate procedure sartoriali, e Aldo certamente uno dei migliori modellisti d’Italia (e quindi del Mondo) ci risolve ogni problema e dubbio su ogni modello.
La Sartoria conosce la sede in Via Cesare Caporali 17, oggi divenuta sede espositiva e di incontro per alcuni Clienti, e da qui negli anni ’80 inizia la vera fase di sviluppo della Sartoria.
Qui inizieranno le collaborazioni con alcuni dei migliori sarti e apprendisti sarti che poi faranno la propria carriera, e qui iniziano le creazioni per i Clienti che daranno lustro all’attività del giovane sarto napoletano trasferitosi da Roma a Perugia.

a sinistra foto del “brigantino” accademia navale livorno

Le nostre abilità e dedizione sono state notate anche fra i sarti di diverse regioni e abbiamo avuto la fortuna di collaborare con uno dei sarti più conosciuti dell’Accademia Navale di Livorno: il Maestro Lucchetti. La collaborazione dal 2004, ha portato la Sartoria ad essere apprezzata anche tra gli Ufficiali della Marina Militare, che vestono meravigliose uniformi in doppio petto.
La collaborazione con l’Accademia Navale – la cui esigenza di eccellenza verso i propri Allievi viene richiesta anche alla Sartoria che ha il privilegio di vestire gli Ufficiali – è iniziata in modo diretto nel 2010 e continua, sia per i ragazzi del primo anno che per gli Aspiranti del terzo.
Questa opportunità ci ha regalato una esperienza impagabile che ci permette di considerarci un punto di riferimento per la qualità anche in questo settore per tutti gli Ufficiali della Marina.

DETTAGLIO DI UN ASOLA FATTA A MANO (quasi impossibile vederne una così)

Nei primi anni ’90 la Sartoria apre il proprio laboratorio in una sede più ampia dove può lavorare più comodamente e soprattutto sostenere i numeri crescenti della produzione.
La scelta è stata e sempre sarà quella di realizzare il miglior capo possibile. Nessun compromesso e nessuna scorciatoia.
La Sartoria usa con la stessa confidenza e facilità sia l’ago e filo per una imbastitura che i più recenti software per rendere perfetto lo studio del modello e il taglio per agevolare la realizzazione del capo. Ci piace tagliare un abito con le tradizionali forbici tenendo il modello e ogni appunto ben visibile sul tablet configurato con il miglior software per essere eccezionali.
La Storia si arricchisce continuamente così come la Sartoria si innova continuamente e mira a scoprire nuovi modi per esprimersi e arricchire l’esperienza dei nostri Clienti.

La Sartoria sviluppa la propria vocazione di abiti su misura mirando all’eccellenza.  Allo stesso tempo collabora con alcuni dei migliori stilisti del mondo per la produzione di capi di altissima qualità. Questa, è la forza della nostra Sartoria: conoscere e applicare la più severa tradizione sartoriale , innovarla e declinarla con i paradigmi più moderni, contaminazioni che creano qualcosa di diverso nelle forme e mai visto per qualità.
La nostra forza è certamente il continuo confronto con diverse realtà, da ultimo solo in ordine di tempo (2013), la collaborazione con il Brand “Maurizio Miri”, i cui modelli, dettagli, stile e cura della “façon” lo posiziona tra i brand di eccellenza.